7 idee per rilassarsi un pò…

Rilassarsi non significa necessariamente andare in un centro benessere o sonnecchiare amabilmente sul divano. Se per te il concetto di  “relax”ha il fine ultimo di ricaricare le batterie e trascorrere momenti piacevoli in cui ritemprarsi , allora ecco qualche idea rilassante a costo quasi nullo per poter staccare dalla settimana lavorativa…

  1. RISPETTA IL TUO GIORNO DI RIPOSO o il TUO WEEKEND E TRASCORRILO CON CHI AMI,  evita di portarti il lavoro a casa (pensieri compresi) o di andare al centro commerciale;
  2. GUSTATI la colazione e fai una bella PASSEGGIATA mattutina;
  3. INDOSSA IL GREMBIULE da cucina e sperimenta una piacevole ricetta nuova e salutare;
  4. PREPARA UNA MASCHERA VISO (2 cucchiaini di yogurt naturale, 2 cucchiaini di mandorle tritare fini,mescola il tutto in un composto denso ed applica su viso e collo per circa 15 minuti, poi risciacqua) E FAI UN BEL BAGNO rilassante (puoi mettere nell’acqua della vasca un kilo di sale marino e qualche goccia di essenza alla lavanda);
  5. COLTIVA ERBE PROFUMATE E BENEFICHE nel balcone o nell’orto (verbena, menta, melissa,lavanda…);
  6. USA LE TUE SANTE MANINE per impastare (pane, pasta di sale, lavorare la creta), disegnare, dipingere, accarezzare il tuo gatto, per coccolare o fare per qualsiasi cosa ti piaccia.
  7. MEDITA, PREGA O RINGRAZIA L’UNIVERSO per le cose e belle e meno belle della tua vita :)

Lista potrebbe essere molto lunga, adesso mi fermo qui!! Buon relax!

Pubblicato in Benessere, Salute | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Una sana e variata alimentazione…perchè??

Tutti sappiamo che è importante avere uno stile di vita sano ed una alimentazione variata, sappiamo inoltre che è importante mangiare frutta e verdura di stagione, per essere precisi 5 porzioni al giorno in 5 diversi colori…tu sei mai soffermato a pensare per quali motivazioni è così importante?e soprattutto, riesci a variare il tuo menù in maniera equilibrata??

Portare nel piatto (e nel proprio corpo) alimenti diversi  in rapporto equilibrato fra loro, cibi adeguatamente conservati e preparati, minimamente trasformati ci dà realmente la possibilità di mantenerci in piena salute facendo il pieno di sostanze benefiche per il nostro organismo.

Ecco una breve lista dei “perchè” è importante variare:

  • evita squilibri nutrizionali e metabolici da eccessi (ad esempio: troppi grassi ->  trigliceridi e colesterolo alto) o da carenze (niente frutta fresca ->  carenza di vitamina C e non solo…)
  • si ha una minore esposizione a sostante estranee (ad esempio additivi, conservanti, nitrosammine)
  • evita la monotonia del gusto al palato, che direi non è poco!
  • consumando prodotti locali e stagionali si ha il massimo introito delle sostanze benefiche che Madre Natura ha predisposto per il nostro benessere in quella stagione ed in quel posto (la frutta ricca in batacarotene è presente in maggioraza proprio in estate per proteggere la nostra pelle)
  • favorisci il mercato (sia per le biodiversità sia per i prezzi)

Pratico e semplice consiglio per assicurarti una spesa variata….prima di uscire fai un menù per la settimana e dai spazio a legumi, pesce, uova, cereali (diversi dal solito grano), frutta e verdura di stagione a volontà!!!buon appetito!

Pubblicato in Alimentazione, Benessere, Salute | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Una ricettina di Marco Bianchi: burger di salmone con salsa alla pizzaiola

Ieri sera ero alla ricerca di idee per la cena…in frigo avevo salmone, cipollotti ed asparagi e facendo una breve ricerca sul web, ho trovato questa ricetta di Marco Bianchi, divulgatore scientifico della Fondazione Veronesi e “chef per vocazione”….. direi ottima ricetta, sia perchè l’ho trovata sul sito della Fondazione, sia perchè buona al palato e salutare (il pesce contiene omega 3, vitamina D, proteine nobili, il pomodoro licopene, cipollotti ed asparagi da me aggiunti sono drenanti, depurativi e ricchi di antiossidanti).  Eccola qui….gli  ingredienti della sua ricetta, sono per una porzione…moltiplicate, personalizzate e fate le vostre misure!

  • 150 g di filetto di salmone fresco
  • 2 cipollotti
  • 60 g di pane integrale grattugiato
  • 1 limone
  • 100 ml di salsa di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • origano q.b.
  • prezzemolo fresco tritato q.b.
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe nero macinato
  • un pizzico di sale
In una padella antiaderente, fate imbiondire uno spicchio d’aglio tagliato a fettine insieme a due cucchiai d’olio e un poco di acqua, aggiungete la salsa di pomodoro, un pizzico di sale, quindi fatela restringere il più possibile avendo cura che non bruci. Quando mancano cinque minuti al termine, aggiungete una spolverata di origano e prezzemolo tritato e mescolate abbondantemente. Tagliate il salmone a cubetti e i cipollotti a fettine sottili; unite gli ingredienti in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale, un paio di cucchiai di pane grattugiato, due di olio extravergine e il succo di limone (o solo di metà, se piace meno acidulo), quindi mescolate fino a ottenere un macinato omogeneo. In una padella antiaderente, posizionate un paio di coppapasta al centro e pressate il macinato all’interno così da formare i due burger, quindi fate cuocere 4-5 minuti per lato. Servite i burger di salmone accompagnati dalla salsa alla pizzaiola precedentemente preparata.

Ho preceduto il tutto con un carote e finocchi in pinzimonio e servito il burger con salsa alla pizzaiola accompagnato da asparagi cotti velocemente a vapore e saltati per insaporirli con uno spicchio di aglio in camicia, peperoncino e pane.

 

Nb: se non hai il coppapasta per formare l’hamburger di salmone puoi farlo prendendo del cartone, ritaglia una striscia alta circa 3 cm, lunga circa 20 cm, unisci le due estremità formando un cerchio e fermalo con un punto di pinzatrice, rivesti con la stagnola per il forno, ed ecco il tuo coppapasta occasionale!!Per scuriosare sul sito della Fondazione Veronesi, ecco il link: www.fondazioneveronesi.it

Buona cena e buona domenica!!

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento